FLC CGIL Agrigento

FLC CGIL AGRIGENTO

Federazione Lavoratori della Conoscenza

Home

Graduatorie ad esaurimento docenti: entro il 2 luglio scioglimento riserve, dichiarazione titolo di sostegno e dichiarazione titoli di riserva

Il MIUR ha trasmesso con la nota 16480 del 4 giugno 2015 il Decreto ministeriale 325 del 3 giugno 2015 con il quale si fissano i termini e le procedure per le operazioni di integrazione delle graduatorie ad esaurimento e per le operazioni annuali relative all'anno scolastico 2015/2016

Le procedure saranno disponibili a breve (la data sarà comunicata con avviso del Ministero) con scadenza 2 luglio 2015 alle ore 14,00. I requisiti e i titoli da dichiarare devono essere posseduti entro la data di scadenza della domanda.

Tutte le operazioni devono essere effettuate con modalità web, previa registrazione alle Istanze on-line. È disponibile sul nostro sito una guida che illustra le procedure da seguire per la registrazione.

Di seguito una guida alle varie procedure:

Scioglimento della riserva

Per coloro che sono inclusi con riserva nelle graduatorie ad esaurimento e che conseguono l'abilitazione entro il 30/06/2015, utilizzando la specifica applicazione presente nelle Istanze online (modello 2). Con tale procedura è anche possibile dichiarare il possesso dell'idoneità all'insegnamento della lingua inglese per la scuola primaria.

Leggi tutto...

Concorso 24 mesi ATA 2014/2015: pronto il modello G per la scelta delle sedi

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Il MIUR, con la nota 16432 del 3 giugno 2015, comunica ai propri Uffici Regionali (USR) che i candidati già inclusi o che concorrono per l’inclusione nella graduatoria permanente provinciale, per essere inseriti nella prima fascia delle corrispondenti graduatorie di circolo e d’istituto per le supplenze temporanee della medesima provincia, possono produrre l’apposita domanda on-line (Allegato G) per la scelta delle istituzioni scolastiche in cui intendono figurare.

Tale domanda dovrà essere inviata esclusivamente tramite le “istanze online” e non è richiesto l’invio del modello cartaceo. Questo consentirà la visualizzazione delle sedi già trasmesse per l’anno precedente, ove presenti, e la conseguente selezione delle sedi scolastiche esprimibili per l’a.s. 2015/2016.

L’applicazione per l’invio on-line del modello Allegato G è disponibile dal 4 giugno fino alle ore 14.00 del 3 luglio 2015.

Leggi tutto...

MOBILITAZIONE 5 GIUGNO 2015

LA MOBILITAZIONE CONTINUA!

Venerdì 5 GIUGNO 2015, ALLE ORE 19:30, ad Agrigento, IN PIAZZA CAVOUR la FLC - CGIL, la CISL SCUOLA, la UIL SCUOLA, la GILDA UNAMS E lo SNALS CONFSAL, in previsione del programmato sciopero degli SCRUTINI, invitano il personale docente, ATA, studenti e genitori a partecipare alla fiaccolata che in contemporanea si svolgerà in tutto il territorio nazionale.

In allegato il manifesto.

Sciopero degli scrutini:disponibile una scheda sintetica

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Nei giorni scorsi FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA hanno fornito le prime indicazioni operative sulle modalità di adesione allo sciopero durante gli scrutini.

L’interesse suscitato da questa iniziativa si è tradotto in numerose richieste di chiarimenti e assistenza per garantire la migliore riuscita dello sciopero in un contesto normativo complesso.

Abbiamo dunque realizzato una scheda sintetica in formato A4 con le principali indicazioni e modalità di svolgimento dello sciopero. Agisci in rete: scarica e diffondi il volantino.

Per districarsi tra le norme, abbiamo anche messo a disposizione dei lavoratori una raccolta delle risposte ai quesiti più ricorrenti che stiamo costantemente aggiornando. Leggi le nuove FAQ.

DDL scuola: i sindacati decidono ulteriori azioni di mobilitazione

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Il testo del disegno di legge di riforma votato ieri dalla Camera lascia irrisolte molte delle sue più evidenti criticità e non dà risposta alle richieste che stanno alla base di una mobilitazione condivisa e partecipata dall’intero mondo della scuola. Resta dunque ancora la necessità di apportare al testo di legge profondi cambiamenti e si motiva per questo la proclamazione di ulteriori iniziative di lotta sugli stessi obiettivi individuati nella piattaforma dello sciopero generale del 5 maggio:

  • un piano di assunzioni che non può limitarsi soltanto a quanti sono inseriti nelle GAE, escludendo decine di migliaia di docenti e ATA oggi in servizio con contratto a tempo determinato
  • no al potere dei dirigenti di conferire incarichi ai docenti attraverso la chiamata diretta dagli albi territoriali
  • no alla valutazione dei docenti con criteri arbitrari e la costituzione di commissioni prive delle necessarie competenze
  • regolazione per contratto di tutte le materie che hanno ricadute su aspetti normativi e retributivi a del rapporto di lavoro
  • impegni precisi per il rinnovo del contratto nazionale

Questi obiettivi verranno riproposti in tutte le sedi di confronto nelle quali i sindacati saranno impegnati, alla luce di quanto convenuto a Palazzo Chigi il 12 maggio, a partire dall’incontro di lunedì 25 maggio con la ministra Giannini al MIUR, e successivamente con le audizioni al Senato e l’ulteriore incontro col governo, puntando a ottenere i necessari cambiamenti al testo di legge.

 

A tal fine le segreterie di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Fgu proclamano lo sciopero breve di un'ora per tutti gli scrutini in ciascuna delle prime due giornate di svolgimento delle operazioni, le cui date sono individuate in relazione al calendario adottato da ogni singola istituzione scolastica, con esclusione delle classi terminali dei cicli di studio.

Leggi tutto...

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2015/2016: arriva la nota del MIUR

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Come da noi preannunciato all’atto della firma dell’ipotesi di contratto integrativo il M.I.U.R., con la nota 15379 del 19 maggio 2015 che si allega, trasmette il testo dell’ipotesi di contratto (in attesa dell’autorizzazione alla sottoscrizione definitiva) e comunica le date per la presentazione della domanda.

Le scadenze sono:

D.D.L. "LA BUONA SCUOLA": FIACCOLATA AD AGRIGENTO

Per rafforzare il nostro grido di protesta contro il D.D.L. "LA BUONA SCUOLA", dopo lo sciopero del 5 Maggio 2015, scendiamo ancora in piazza per una fiaccolata.

Se Renzi non si ferma...noi non demordiamo!!!

L'appuntamento è per sabato 16 Maggio 2015, alle ore 19:00, ad Agrigento in piazza Cavour (viale della Vittoria). Il corteo sfilerà fino a Porta di Ponte.

Vieni munito di una candela o un lumino e un accendino.

LA SCUOLA PUBBLICA E' UN BENE COMUNE!

Foto nella sezione gallery.

SCIOPERO GENERALE 5 MAGGIO

Le segreterie regionali dei sindacati FLC - CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda confermano che per lo sciopero del 5 Maggio in Sicilia saranno organizzate due manifestazioni con corteo, a Palermo e Catania.

PALERMO

Confluiranno i territori di Palermo, Agrigento e Trapani con raduno alle ore 9:00 in Piazza Marina. Il corteo sfilerà per corso Vittorio, via Roma, via Cavour per arrivare a piazza Verdi (Teatro Massimo), dove si svolgeranno i comizi.

CATANIA

Confluiranno i territori di Catania, Messina, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Siracusa con raduno alle ore 9:00 in piazza Europa. Il corteo sfilerà per corso Italia, piazza Verga per arrivare in piazza Roma, dove si svolgeranno i comizi.

Le segreterie regionali dei sindacati FLC - CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda chiamano le lavoratrici e i lavoratori della scuola siciliana allo sciopero per l'intera giornata del 5 Maggio 2015 e invitano a partecipare associazioni professionali, genitori e studenti.

Assenze per visite mediche: il TAR dà ragione alla FLC CGIL

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Ancora una vittoria dei lavoratori che grazie alla FLC CGIL potranno, come stabilito nel contratto, usufruire delle assenze per malattia qualora debbano sottoporsi a visite specialistiche o a esami diagnostici.

Il TAR del Lazio, infatti, con la sentenza n. 5714 pubblicata in data 17 aprile 2015, ha annullato la Circolare Ministeriale 2/2014 adottata dalla Funzione Pubblica sulle assenze per visite specialistiche e ha affermato che l’Amministrazione non può emanare una circolare ministeriale per cambiare unilateralmente quanto stabilisce e regola il contratto.

giudici amministrativi hanno rilevato la differenza delle finalità che la norma contrattuale attribuisce ai permessi per motivi personali (limitati a pochi giorni) e alle assenze per malattia, nelle quali rientrano le visite specialistiche, le terapie e gli accertamenti diagnostici. La circolare ministeriale metteva di fatto un limite al diritto dei lavoratori a tutelare la propria salute.

La CM impugnata, affermano i giudici amministrativi “è illegittima” in quanto la materia “trova il suo naturale elemento di attuazione nella disciplina contrattuale da rivisitare e non in atti generali che impongono modifiche unilaterali in riferimento a CCNL già sottoscritti”.

Questa decisione del TAR dà forza alla trattativa in corso all’Aran per aggiornare la normativa in materia. E costringe l’amministrazione a trovare soluzioni condivise con i sindacati in sede negoziale.

La vera scuola non ci sta e sciopera il 5 maggio

Dal sito della FLC -CGIL nazionale

Una piazza piena di scuola vera. Docenti, dirigenti, Ata, Rsu - quelli eletti con una partecipazione di oltre l’80% dei lavoratori - e i sindacati tutti uniti. C’è La scuola che sente di poter contare e vuole farlo, fermando il Disegno di Legge del Governo Renzi.  Lo sciopero, annunciato oggi in piazza SS. Apostoli per il 5 maggio 2015, appare inevitabile. Il Governo non è mai stato così lontano dalle esigenze della scuola e così lontano da quello che i lavoratori chiedono. È chiaro, come hanno detto in piazza i segretari generali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda e i cinque delegati (rsu) di scuola, che questo Disegno di Legge non piace a nessuno.

Leggi tutto...

Sei qui: Home Generale