FLC CGIL Agrigento

FLC CGIL AGRIGENTO

Federazione Lavoratori della Conoscenza

Home

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2015/2016: arriva la nota del MIUR

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Come da noi preannunciato all’atto della firma dell’ipotesi di contratto integrativo il M.I.U.R., con la nota 15379 del 19 maggio 2015 che si allega, trasmette il testo dell’ipotesi di contratto (in attesa dell’autorizzazione alla sottoscrizione definitiva) e comunica le date per la presentazione della domanda.

Le scadenze sono:

D.D.L. "LA BUONA SCUOLA": FIACCOLATA AD AGRIGENTO

Per rafforzare il nostro grido di protesta contro il D.D.L. "LA BUONA SCUOLA", dopo lo sciopero del 5 Maggio 2015, scendiamo ancora in piazza per una fiaccolata.

Se Renzi non si ferma...noi non demordiamo!!!

L'appuntamento è per sabato 16 Maggio 2015, alle ore 19:00, ad Agrigento in piazza Cavour (viale della Vittoria). Il corteo sfilerà fino a Porta di Ponte.

Vieni munito di una candela o un lumino e un accendino.

LA SCUOLA PUBBLICA E' UN BENE COMUNE!

Foto nella sezione gallery.

SCIOPERO GENERALE 5 MAGGIO

Le segreterie regionali dei sindacati FLC - CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda confermano che per lo sciopero del 5 Maggio in Sicilia saranno organizzate due manifestazioni con corteo, a Palermo e Catania.

PALERMO

Confluiranno i territori di Palermo, Agrigento e Trapani con raduno alle ore 9:00 in Piazza Marina. Il corteo sfilerà per corso Vittorio, via Roma, via Cavour per arrivare a piazza Verdi (Teatro Massimo), dove si svolgeranno i comizi.

CATANIA

Confluiranno i territori di Catania, Messina, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Siracusa con raduno alle ore 9:00 in piazza Europa. Il corteo sfilerà per corso Italia, piazza Verga per arrivare in piazza Roma, dove si svolgeranno i comizi.

Le segreterie regionali dei sindacati FLC - CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda chiamano le lavoratrici e i lavoratori della scuola siciliana allo sciopero per l'intera giornata del 5 Maggio 2015 e invitano a partecipare associazioni professionali, genitori e studenti.

Assenze per visite mediche: il TAR dà ragione alla FLC CGIL

Dal sito della FLC - CGIL nazionale

Ancora una vittoria dei lavoratori che grazie alla FLC CGIL potranno, come stabilito nel contratto, usufruire delle assenze per malattia qualora debbano sottoporsi a visite specialistiche o a esami diagnostici.

Il TAR del Lazio, infatti, con la sentenza n. 5714 pubblicata in data 17 aprile 2015, ha annullato la Circolare Ministeriale 2/2014 adottata dalla Funzione Pubblica sulle assenze per visite specialistiche e ha affermato che l’Amministrazione non può emanare una circolare ministeriale per cambiare unilateralmente quanto stabilisce e regola il contratto.

giudici amministrativi hanno rilevato la differenza delle finalità che la norma contrattuale attribuisce ai permessi per motivi personali (limitati a pochi giorni) e alle assenze per malattia, nelle quali rientrano le visite specialistiche, le terapie e gli accertamenti diagnostici. La circolare ministeriale metteva di fatto un limite al diritto dei lavoratori a tutelare la propria salute.

La CM impugnata, affermano i giudici amministrativi “è illegittima” in quanto la materia “trova il suo naturale elemento di attuazione nella disciplina contrattuale da rivisitare e non in atti generali che impongono modifiche unilaterali in riferimento a CCNL già sottoscritti”.

Questa decisione del TAR dà forza alla trattativa in corso all’Aran per aggiornare la normativa in materia. E costringe l’amministrazione a trovare soluzioni condivise con i sindacati in sede negoziale.

La vera scuola non ci sta e sciopera il 5 maggio

Dal sito della FLC -CGIL nazionale

Una piazza piena di scuola vera. Docenti, dirigenti, Ata, Rsu - quelli eletti con una partecipazione di oltre l’80% dei lavoratori - e i sindacati tutti uniti. C’è La scuola che sente di poter contare e vuole farlo, fermando il Disegno di Legge del Governo Renzi.  Lo sciopero, annunciato oggi in piazza SS. Apostoli per il 5 maggio 2015, appare inevitabile. Il Governo non è mai stato così lontano dalle esigenze della scuola e così lontano da quello che i lavoratori chiedono. È chiaro, come hanno detto in piazza i segretari generali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda e i cinque delegati (rsu) di scuola, che questo Disegno di Legge non piace a nessuno.

Leggi tutto...

Bandi di Concorso per l’inclusione o l’aggionamento delle graduatorie provinciali permanenti relativi al personale ATA

Pubblicato il bando relativo all'aggiornamento e all'inserimento nelle graduatore di 24 mesi del personale ATA

La scadenza, per la regione Sicilia, è fissata al 06 maggio 2015

In allegato la nota dell'USR Sicilia e i relatvi modelli

Allegati:
Scarica questo file (Allegato_B1.pdf)Allegato_B1.pdf[ ]156 Kb
Scarica questo file (Allegato_B2.pdf)Allegato_B2.pdf[ ]139 Kb
Scarica questo file (Allegato_F.pdf)Allegato_F.pdf[ ]55 Kb
Scarica questo file (Allegato_H.pdf)Allegato_H.pdf[ ]105 Kb
Scarica questo file (Nota_USR-Pubblicazione_Bandi.pdf)Nota_USR-Pubblicazione_Bandi.pdf[ ]104 Kb

Elezioni CSPI: si vota il 28 aprile. Le nostre liste e candidature

L’importanza del voto

Adesso è importante che la scuola – i docenti, le professioni Ata, i dirigenti – dimostri alle burocrazie ministeriali che democrazia, rappresentanza, diritto di parola sono i pilastri del vivere civile. La scuola ha già detto di non voler subire imposizioni dall’alto con la partecipazione massiccia al voto per le Rsu. Il 28 aprile questa partecipazione va replicata. Nonostante la rappresentanza del Cspi sia ridotta rispetto a quella del Cnpi. Saranno comunque eletti a suffragio universale 18 rappresentanti, così suddivisi:

  • 1 per la scuola dell’infanzia (candidabili 2)
  • 4 per la primaria (candidabili 6)
  • 4 per la secondaria di primo grado (candidabili 6)
  • 3 per la scuola secondaria di secondo grado (candidabili 4)
  • 2 per i dirigenti scolastici (candidabili 3)
  • 1 per il personale ATA (candidabili 2)
  • 3 per le scuole di lingua tedesca, slovena, e francese (candidabili 2 per minoranza linguistica indipendentemente dal settore professionale).
  • altri 18 saranno di nomina ministeriale.

Hanno diritto il voto: tutto il personale della scuola statale, il personale educativo e Ata di convitti ed educandati, gli assistenti educativi delle scuole statali speciali a tempo indeterminato e determinato (con incarico annuale e fino al temine delle lezioni).

Le liste della FLC CGIL

Le nostre liste sono contrassegnate dal motto: “CGIL–Valore Scuola”. La stessa denominazione usata nelle ultime elezioni per il Cnpi. Richiama il valore che diamo alla scuola e l’identità del nostro sindacato.

LISTE DEI CANDIDATI “CGIL–VALORE SCUOLA”

Docenti scuola dell’infanzia
Lista N. I
  Docenti scuola primaria
Lista N. I
1. Assaiante Serena (Rovigo)
2. Sabatini Alessandra (Firenze)
  1. Fedeli Anna (Roma)
2. Carloni Manuela (Ancona)
3. Morando Serena (Alessandria)
4. Olivieri Loredana (Foggia)
5. Procopio Teresa (Vibo Valentia)
6. Spina Caterina (Milano)
     
Docenti scuola sec. I grado
Lista N. I
  Docenti scuola sec. II grado
Lista N. I
1. Miglietta Raffaele (Frosinone)
2. De Conca Massimiliano (Mantova)
3. De Gennaro Adele (Roma)
4. Fabbri Gino (Bologna)
5. Missori Silvia (Cagliari)
6. Pisano Paola (Firenze)
  1. Campanari Americo (Terni)
2. Bagni Giuseppe (Firenze)
3. Crescenza Giorgio (Roma)
4. Pistorino Graziamaria (Messina)
     
Dirigenti scolastici
Lista N. II
  Personale ATA
Lista N. I
1. Carlini Giovanni (Frosinone)
2. Ciuffreda Raffaele (Milano)
3. Esposito Fiorella (Napoli)
  1. Santoro Annamaria (Firenze)
2. Morsia Raffaella (Piacenza

Mobilità scuola 2015/2016: docenti, la scadenza prorogata al 22 marzo ore 24,00

Dal sito della FLC -CGIL nazionale

Il M.I.U.R. con la nota 8201 del 13 marzo 2015 ha comunicato che la scadenza per la presentazione delle domande di mobilità del personale docente è prorogata alle ore 24,00 del 22 marzo 2015.

Dopo le pressioni sindacali, anche a seguito dei malfunzionamenti del sistema, è stata concessa la proroga necessaria per garantire a tutti la possibilità di presentare la domanda.

Relativamente alla mobilità del personale ATA, la nota ministeriale indica i nuovi termini per la presentazione delle domande che sono così modificati:

  • inizio acquisizione delle domande, 23 marzo 2015
  • termine acquisizione domande, 20 aprile 2015.

Le nuove scadenze determinano anche una modifica dei termini delle operazioni indicati all’art. 2 dell’OM 4/15 che sono così modificati.

 

Guida alla compilazione delle domande

Leggi tutto...

PERMESSI RETRIBUITI AI SENSI DELLìART. 15 CCNL E DELLA SPENDING REVIEW 2012

In alcune scuole, in base alle segnalazioni pervenute alla FLC, si starebbe sostenendo la tesi che quanto disposto prima dalla “Spending review“ (art. 5 comma 8) convertita in legge n. 135 il 7 agosto 2012 (che ha introdotto il divieto di monetizzazione delle ferie non godute) e, poi, dalla legge di stabilità n. 228 del 24 dicembre 2012 (art. 1 commi 54, 55 e 56) avrebbe modificato non solo le norme sulla “monetizzazione delle ferie” del personale supplente (tema sul quale la FLC CGIL ha avviato vertenze legali), ma anche la norma sui “permessi retribuiti” (art. 15 c. 2 del Ccnl/07) per il personale con rapporto a tempo indeterminato. Secondo tale tesi, la modifica non riguarderebbe, ovviamente, la fruizione dei 3 gg. di permesso retribuito in ciascun anno scolastico per “motivi personali o familiari”, ma solo la parte relativa ai 6 gg di ferie fruibili come permessi retribuiti (in aggiunta ai 3 di cui sopra).

In allegato un serio e puntuale ragionamento di Amerigo Campanari

Mobilità scuola 2015/2016: pubblicata l’ordinanza che avvia le procedure

A seguito della sottoscrizione definitiva del CCNI mobilità 2015/2016 del personale della scuola, il Ministro Stefania Giannini ha firmato l’Ordinanza Ministeriale n. 4 del 24 febbraio 2015 che dà avvio alle procedure. I sindacati hanno già chiesto unitariamente una proroga delle scadenze per la presentazione delle domande. 

Termini di presentazione delle domande

  • dal 26 febbraio al 16 marzo 2015 per il personale docente ed educativo
  • dal 18 marzo al 15 aprile 2015 per il personale A.T.A.

Ricordiamo che le domande, sia per i docenti che per gli ATA, dovranno essere presentate attraverso le istanze online del Ministero.

I termini per le successive operazioni e per la pubblicazione dei movimenti, definiti secondo i criteri previsti dall’art. 14 del C.C.N.I. per l'a.s. 2015/2016, sono i seguenti:

Leggi tutto...

Sei qui: Home Generale